IL TERRITORIO


La Valsolda

San Mamete

 

LINK

Sito ufficiale del Comune
di Valsolda

 

Riserva naturale integrale

 

Premio Antonio Fogazzaro


Casa Pagani

Un articolo su
Brunella Gasperini

Gli amici di Brunella
Gruppo di discussione Yahoo


La Valsolda

Composto da dieci piccole frazioni, il comune di Valsolda si stende lungo la valle omonima, in un territorio verdeggiante ai confini con la Svizzera, che arriva fino alle rive del lago di Lugano. Cressogno, San Mamete, Albogasio e Oria si affacciano sulla riva settentrionale del  lago, lungo il tratto della via Regina che dal confine svizzero porta a Menaggio, mentre la frazione di Santa Margherita si trova sulla sponda opposta; le altre frazioni (Loggio, Drano, Puria, Dasio e Castello) sono sparse sulle pendici dei monti.

Abitata già in tempi preistorici, la zona conserva un’impronta medioevale nei nuclei abitati e nelle belle chiese dei dintorni e vanta una lunga tradizione di indipendenza sotto il protettorato dell’arcivescovado milanese, interrotta solo nel 1783 quando venne inglobata nell’impero austriaco.

Oggi il suo territorio ospita la prima Riserva Naturale integrale della Lombardia, istituita nel 2007 all’interno della Foresta della Valsolda, che si estende su una superficie di 228 ettari.

Ricca di testimonianze artistiche e di bellezze naturali, la Valsolda è meta di un turismo che privilegia la tranquillità e la possibilità di fare belle escursioni sul lago e tra i monti, ma anche di seguire i percorsi culturali che attraversano i luoghi descritti da Antonio Fogazzaro, scoprire gli affreschi del pittore Paolo Pagani (1655-1716) e le architetture di Pellegrino Tibaldi (1527-1596), oltre alle belle ville ottocentesche che sorgono sulle rive del lago.



© Caffè del viaggiatore – via Statale, 34 - 22010 San Mamete Valsolda (CO) – Tel./Fax +39 0344 68945 – +39 339 8562458 - info@caffedelviaggiatore.com

 

Le nostre soluzioni